Laboratorio per la creazione di un orto urbano

Gli orti urbani aumentano il controllo sociale del territorio nelle aree periferiche, migliorando la fruibilità dell’ambiente per i bambini, i giovani e gli anziani, e favoriscono il senso di appartenenza al territorio. Il percorso laboratoriale ha l ’obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva dei giovani attraverso azioni di valorizzazione di uno spazio pubblico nel territorio. Lo scopo è rinsaldare i legami sociali e favorire l ’incontro e lo scambio tra diverse generazioni attraverso attività che coinvolgano, oltre ai giovani e gli esperti della Coldiretti che li guideranno nelle attività, i residenti del quartiere. A livello più ampio l’obiettivo è di attivare un percorso di tutoraggio educativo che possa aiutare i ragazzi ad orientarsi anche da un punto di vista lavorativo. Gli orti urbani infatti, oltre ad assumono un valore di inclusione sociale di categorie deboli e di sostegno all’economia domestica, consento di cogliere l’opportunità di un mercato di sempre maggiore interesse, quello della filiera corta, con opportunità in ambito dell’agricoltura biologica ecosostenibile, alimentare, ricreativo, ristorativo e dell’accoglienza.
Il Laboratorio coinvolgerà 15 giovani e sarà articolato in due fasi:
La prima fase prevede un percorso formativo sull’Orticoltura ecocompatibile gestito dell’Associazione “Coltiviamo la Nostra Terra”, in collaborazione con Specialisti/agronomi della Coldiretti che metteranno a disposizione del laboratorio la loro consulenza e le conoscenze tecniche e pratiche.
Durante il corso, che prevede 20 incontri con cadenza settimanale della durata di 2 ore, saranno affrontate le seguenti tematiche:
● Presentazione del progetto. Introduzione all’agricoltura biologica.
● Cenni di produzione integrata.
● L’importanza della biodiversità.
● Conoscere il terreno, interpretarne i bisogni per migliorare la fertilità e conservarla.
Concimazioni.
● Preparare e utilizzare il compost.
● Preparazione e principali lavorazioni del terreno in un orto.
● La gestione delle infestanti. Il diserbo.
● L’orto: la progettazione degli spazi e la programmazione delle colture.
● Morfologia e riproduzione vegetale. Le esigenze dei vegetali.
● Il semenzaio, la semina, il trapianto.
● Il calendario delle semine. Il calendario delle raccolte.
● Consociazioni e successioni.
● La difesa delle piante: la gestione delle avversità, dalla “lotta” alla prevenzione.
L’uso dei macerati e l’autoproduzione di rimedi naturali.
Inoltre al fine di rafforzare e consolidare conoscenze apprese nella fase di formazione teorica osservando da vicino una realtà aziendale agricola tra le più rappresentative del territorio, i giovani partecipanti con l’accompagnamento di un tutor aziendale, effettueranno, nell’ambito della terza tipologia di attività laboratoriali previste dal presente intervento, un periodo di tirocinio della durata di tre mesi presso l’azienda biocertificata “Terra Nostra” srl.
Dopo la formazione teorica ci sarà l’avvio della seconda fase dell’intervento nella quale i gruppi di lavoro, formatisi durante il percorso formativo, gestiranno autonomamente con il supporto e il coordinamento dei tutor dell’Associazione “Coltiviamo la Nostra Terra” e della Coldiretti, laboratori pratici di creazione, cura e gestione, gli spazi che potrebbero essere messi a disposizione dal Comune.