chi siamo

A.Gi.R.E. (Aiutare i Giovani a Realizzare Esperienze) in Comune

Il progetto, denominato A.Gi.R.E. (Aiutare i Giovani a Realizzare Esperienze) in Comune, in coerenza con gli obiettivi previsti dall’avviso pubblico della Regione Campania “BENESSERE GIOVANI- ORGANIZZIAMOCI” MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA’ POLIVALENTI è finalizzato a:
- Intercettare i giovani sul territorio con modalità innovative, creative ed originali;
- Favorire la diffusione di spazi/centri giovanili che possano svolgere la funzione di luoghi di produzione culturale e creativa, mantenendo un collegamento con le opportunità che i territori già sono in grado di offrire;
- Favorire la partecipazione e la socializzazione dei giovani in percorsi di crescita personale (coinvolgendo prioritariamente i giovani esclusi da i percorsi istituzionali, i cosiddetti NEET);
- Sostenere e promuovere la creatività favorendo lo sviluppo di abilità e talenti dei giovani;
- Aiutare i giovani a individuare nell’autoimprenditorialità un’opportunità professionale e per incoraggiarli a far leva sulla loro inventiva e sulla loro creatività per intraprendere un percorso di avvio di impresa;
- Favorire attraverso i tirocini formativi l’acquisizione di conoscenze ed esperienze professionali finalizzate all’acquisizione di abilità utili a indirizzare al meglio le scelte dei giovani e a facilitarne l'ingresso nel mondo del lavoro.

Attraverso il presente progetto si intende raggiungere e sensibilizzare ai temi dell’intervento un bacino pari almeno alla metà dei giovani disoccupati dell’area giuglianese che potrà essere effettivamente raggiungibile, contrastando i fattori di vulnerabilità individuale particolarmente legati alla condizione di crisi occupazionale e conseguente disagio socio-economico, grazie alla valorizzazione dei fattori che possono positivamente influenzare l’accesso e la partecipazione alle attività di progetto quali:
- Gratuità degli interventi con messa a disposizione di spazi di lavoro e dotazioni strumentali gratuite;
- Facilità di accesso e centralità della struttura comunale;
- Strumenti di comunicazione giovane e linguaggio comunicativo accattivante (uso dei social);
- Presenza di forme di sostegno al reddito dei giovani tirocinanti;
- Presenza di incentivi economici per la creazione di start up giovanili;
- Rete con le aziende del territorio;
- Erogazione attraverso le attività laboratoriali di formazione specialistica.
- Presenza di un’estesa rete partenariale attiva e radicata sul territorio.